Expert Advisor: 🥇Recensioni migliori 5 [Testati e funzionanti]

Cari lettori, sono di nuovo io, il vostro amico Marco Gentili. Oggi ho deciso di approfondire uno degli argomenti più dibattuti, almeno tra me e i miei colleghi, riguardo il trading online: l’uso di un Expert Advisor. Sono quasi certo che, almeno una volta, ne abbiate sentito parlare. In effetti, anche io poco tempo fa vi ho parlato dei migliori Forex Robot da me testati; insomma, dopo questa guida mi auguro che il trading automatico per voi non avrà più segreti!

Fare trading con un Expert Advisor
La mia guida completa agli expert advisor: quali i migliori e come usarli

Nel corso della mia esperienza ho cercato diversi Expert Advisor e ne ho testati altrettanti e, prima che qualcuno possa chiedermelo, voglio anticipare la risposta: no, non tutti si sono rivelati utili ed efficaci come leggevo dalle descrizioni su Internet. Anzi, non vi nascondo che, inizialmente, ho sottovalutato così tanto l’aspetto della sicurezza e dell’affidabilità dei servizi proposti che mi sono imbattuto in un’infinità di EA per niente funzionanti.

LE PIATTAFORME TRADING CHE UTILIZZO IO
Licenza: CySEC/FCA/ASIC

Mio Voto: 10/10
Licenza Europea: Si
Please wait...
Guida eToro
DEMO GRATUITA ➤ 67% of retail CFD accounts lose money.
Licenza: CySEC/FCA/NBRB

Mio Voto: 9,7/10
Licenza Europea: Si
Please wait...
Guida Capital.com
DEMO GRATUITA ➤ 71,2% of retail CFD accounts lose money.
Licenza: CySEC/FCA/ASIC

Mio Voto: 9,9/10
Licenza Europea: Si
Please wait...
Guida FP Markets
Licenza: CySEC

Mio Voto: 9/10
Licenza Europea: Si
Please wait...
Guida IQ Option

Il risultato: ho perso tempo, fiducia e anche denaro. Ma con questo non voglio assolutamente demotivarvi; il mio scopo oggi è ben diverso. Ho deciso di scrivervi per proporvi i migliori Expert Advisor da me personalmente testati, sia gratis che a pagamento. 

Ma l’uso corretto di un EA da dove deriva? Beh, forse voi che mi seguite saprete già dove voglio arrivare: la scelta di una buona piattaforma di trading online. Difatti, vi parlerò dei broker che, a mio parere, ormai sono sotto i riflettori per la professionalità e le funzionalità che offrono ai propri utenti. Naturalmente, piattaforme come FP Markets rendono la propria offerta completa grazie alla presenza di MetaTrader4: il gioiellino per eccellenza su cui installare i nostri Expert Advisor preferiti.

Cosa sono gli Expert Advisor? 

Com’è giusto che sia, partire per gradi significa partire da una corretta definizione di Expert Advisor. Di norma scelgo di trattare un argomento nel modo più semplice possibile; quando ero ancora un novellino ricordo che tra tutti i corsi, i discorsi e le video-lezioni seguite, a causa dei tecnicismi utilizzati non ci capivo un emerito tubo. 

Dunque, tornando a noi: un expert advisor è un robot da installare e configurare manualmente con lo scopo di fare trading automatico. Ad oggi, nella stragrande maggioranza dei casi, troveremo EA programmati mediante un preciso linguaggio informatico: MQL4 (MetaQuotes Language 4). Dunque, si tratta di tool realizzati appositamente per la piattaforma MetaTrader4.

Quando ho scoperto dell’esistenza di tali strumenti, non posso negare le preoccupazioni suscitate dalle mie scarse conoscenze nel settore informatico. Come al solito, ho deciso di non lasciarmi sopraffare dalle mie emozioni negative; infatti poi ho moltiplicato le mie ricerche per capire come funzionasse realmente un EA. 

Da quel momento in poi, mi si è aperto un mondo: la verità è che un Expert Advisor presenta una struttura abbastanza semplice, poiché viene programmato sulla base di linee di codice elementari ed un linguaggio più o meno comprensibile. 

Questo potrebbe interessare coloro che vorrebbero cimentarsi nella programmazione di un Robot di trading personalizzato. Il vostro Marco, invece, se ne taglia subito fuori: mi è sufficiente usufruire dell’Open Source. Nello specifico, si tratta del sistema alla base degli EA di MetaTrader che permette di scaricarli direttamente dalla libreria della piattaforma. 

Programmare un Expert Advisor: è possibile?

Leggendo diverse opinioni online, col tempo mi son reso conto di uno dei motivi principali che hanno reso tali strumenti così popolari tra noi traders: chiunque potrà modificare e riprogrammare i linguaggi ed i codici di un EA, aggiornandolo senza dover attendere la comparsa di un tecnico professionista.

programmazione Expert Advisor con MQL
Esempio del MQL impiegato per programmare un Expert Advisor sulla MetaTrader

Nell’immagine catturata dalla mia MT4, potete notare che io potrei operare sull’EA delle Medie Mobili. Ovviamente, non mi permetterei mai di metterci mano, ma per chiunque mastichi bene questo campo e abbia conoscenze di trading approfondite, potrebbe rivelarsi interessante e stimolante migliorare un robot automatico. 

Per farlo, sarà sufficiente:

  1. Andare nella sezione “strumenti”;
  2. Cliccare su “scrittore linguaggio MetaQuotes”;
  3. Selezionare “Experts”.

Dopodichè, il gioco è fatto: vi apparirà una schermata come questa riportata e potrete aggiornare i vostri Expert Advisor preferiti!

Come funziona un Expert Advisor?

Dopo un’introduzione iniziale esaustiva, almeno spero, voglio rispondere direttamente ad una questione che sappiamo tutti fondamentale in questa situazione: come funziona un Expert Advisor?

Prima di definire le caratteristiche generali di un valido EA, voglio ricordarvi che una volta installato uno sicuramente affidabile, la configurazione è del tutto manuale: non possiamo sperare che funzioni e ci porti dei guadagni senza muovere un dito. Certo, piacerebbe anche a me, ma è davvero un’utopia credere a cose del genere: il funzionamento di un Robot di trading ci alleggerisce il lavoro, ma non ci sostituisce a pieno. 

In genere, tra quelli che ho usato e si sono dimostrati efficaci ed efficienti, posso nuovamente ripetere che la semplicità è una particolarità, forse inaspettata, ma costante per tutti gli EA. Difatti, basti pensare allo scopo di un Robot del genere: accedere al mercato esclusivamente quando sono presenti condizioni di trading precise e, ovviamente, da noi prestabilite.

Inoltre, studiando come funziona un Expert Advisor, ho compreso che è davvero uno dei tool più all’avanguardia nel mondo del trading online: grazie all’elasticità che li contraddistingue, possiamo modificarli e lasciare che operino simultaneamente.

Una volta impostati in base agli assets scelti e ai propri obiettivi, questi apriranno più posizioni nell’arco della stessa giornata: per quanto possa apparire banale, per me è stato un modo interessante di sfruttare la volatilità dei mercati a mio favore.

Come impostare un Expert Advisor 

Sebbene la struttura di base sia intuitiva e semplice per la totalità degli EA presenti nella libreria di MT4, credo che la parte più complessa sia configurarne uno in base al proprio piano di trading online. Ebbene sì, in questo caso non posso darvi dritte specifiche: ognuno di noi ha delle preferenze verso specifici mercati e intende procedere in un determinato modo. Ad esempio, voi sapete che il Forex Trading è una mia grandissima passione, ma fino ad ora non avevo approfondito il trading azionario ed i vantaggi che ne ho ricavato operando con questi piccoli bot di ultima generazione.

Procediamo per step:

  • Il primo passo è aprire un conto con broker che offrono la MetaTrader (visitate FP Markets a questo indirizzo);
  • Scaricare la piattaforma;
  • Collegare il conto a MetaTrader; in questo caso vi consiglio di prestare molta attenzione a selezionare la modalità demo invece di quella reale nel caso in cui siate ancora alle prime armi;
  • Scegliere l’Expert Advisor preferito, oppure scaricarne uno dalla libreria online;
  • Configurarlo ed impostarlo in base a parametri ben definiti.

Per trovare gli EA disponibili, sarà sufficiente andare sulla tendina definita “navigatore” ed aprire la cartella “consiglieri esperti”, proprio come mostra l’immagine.

Menù degli expert advisor su MetaTrader
La voce del menù che permette di impostare gli Expert Advisor su MetaTrader

Vi potrebbe anche interessare leggere:

Configurare un Expert Advisor: quali sono i parametri a cui faccio attenzione?

Ci sono diversi criteri da considerare quando ci accingiamo a fare trading automatico con un Epxert advisor. In effetti, so che potrebbe sembrarvi una scocciatura, ma secondo me è molto più semplice che restare lì, per tutto il tempo, a sperare di aver compiuto le mosse giuste al momento giusto. Da questo punto di vista posso affermare molto tranquillamente che operare con un valido bot di trading, perfettamente compatibile con la mia compagna MT4, riduce di parecchio i miei livelli di stress.

Nel momento in cui bisogna, però, passare all’azione miei cari lettori, non possiamo certamente lasciare che il nostro EA si addentri sul mercato senza seguire indicazioni da noi stessi fornite. Generalmente, i robot operano sulla scia del “se”. Per meglio dire, lavorano su codici di stringhe definiti: IF e THEN. 

Facendo un discorso più ampio, ciò a cui voglio arrivare riguarda la gestione del rischio: non può prescindere neanche nel caso in cui ci avvaliamo di EA professionali e affidabili. Infatti, facciamo l’esempio di un investimento con posizione long.

L’Expert Advisor aprirà la posizione nel momento in cui avvertirà un segnale long. Per maggiore precisione, si avvale dell’indicatore MACD: cari lettori, appena questo sarà superiore a 0, l’EA avrà la sicurezza di poter piazzare il nostro ordine.

Dunque, ciò che non dimentico mai di configurare quando uso un Expert Advisor è:

  • Trailing Stop: grazie all’opportunità di personalizzarlo, posso occuparmi di inserire uno strumento di gestione rischio più malleabile, in quanto segue in automatico i movimenti di mercato;
  • DrawnDown: si tratta di un valore costante per ogni EA, il quale ci serve per comprendere lo scenario peggiore che potremmo incontrare durante il nostro investimento. La definizione generale lo vede come la perdita massima, calcolata in termini percentuali, nella situazione in cui dovessimo fallire. Purtroppo non andremo mai incontro ad un EA che presenta una percentuale pari a zero, ma i migliori di cui vi parlerò a breve presentano percentuali abbastanza basse;
  • Winning Percentage: tradotto in italiano è “percentuale di vincita” ed è un parametro che ci indica, sempre in termini percentuali, il rapporto tra le operazioni andate a buon fine rispetto al totale dei trade. In questo caso, gioca un ruolo fondamentale lo stop loss. Il mio consiglio è, se siete all’inizio, di mantenersi cauti per avere percentuali di riuscita contenuti ma evitare perdite consistenti.

Se nel primo caso è un criterio che possiamo gestire prima di accedere al mercato, negli altri due si tratta di parametri da valutare durante la scelta dell’EA: per questo motivo, vorrei che capiste l’importanza di scegliere quelli più efficaci e già testati, in modo da avere la certezza che rispondano perfettamente alle vostre esigenze. 

Expert Advisor: sogno o realtà?

Molto spesso mi sono imbattuto in discussioni, anche accese, tra due fazioni ben distinte: traders convinti che questi bot fossero una truffa e altri investitori totalmente presi dal trading automatico. Ma qual è la verità? Beh, cari lettori, sta nel mezzo!

Con ciò voglio dire che, senza dubbio, le possibilità di incappare in truffe e ritrovarsi con un EA per niente funzionanti esistono realmente. Per evitare queste spiacevoli soprese, però, ci sono delle soluzioni. Infatti, invito chiunque a non lasciarsi ingannare: pubblicità estreme, promesse di guadagno e insistenza non sono per niente sinonimi di affidabilità e garanzie.

Per questo motivo, dopo essermi ritrovato spesso in situazioni per me poco piacevoli, ho deciso di adottare criteri molto più selettivi per la scelta dei broker e degli Expert Advisor. 

Il mio consiglio è quello di scegliere esclusivamente broker ESMA, cioè che rispondono positivamente a quanto stabilito dal principale ente europeo che si occupa della sicurezza e della trasparenza dei mercati.

Se volete accelerare il processo di selezione di una piattaforma, il modo più opportuno è scegliere quei broker con regolamentazione CySEC e CONSOB. Dopodiché, semplicemente visionando il numero di licenza riportato, avrete la certezza di potervi cimentare in un’esperienza di trading online positiva e, mi auguro, anche profittevole nel tempo.

Non dovete assolutamente preoccuparvi di essere dei principianti: le migliori piattaforme vengono realizzate in maniera semplice e chiara, così da lasciare a chiunque la possibilità di inserirsi in questo settore pur partendo da zero. Dunque, l’intuitività è la parola chiave da doversi ricordare e valida sia per la scelta del broker che dell’EA. 

Insomma, adesso immagino abbiate già intravisto un barlume di speranza che vi ha fatto comprendere, almeno spero, che se ci muoviamo nella direzione giusta andrà tutto per il meglio.

Utilizzare un Expert Advisor con FP Markets

Per ricollegarmi al discorso dell’affidabilità, una delle piattaforme di cui spesso e volentieri vi parlo è FP Markets (visitate qui il sito ufficiale). Il motivo di ciò è legato certamente alla professionalità che nel corso degli anni il broker ha dimostrato, ma anche alla presenza di MetaTrader 4/5. Infatti, non posso negarvi che ultimamente sono alla ricerca di nuovi Expert Advisor per ottimizzare le mie operazioni e FP Markets è sempre al mio fianco.

La possibilità di accedere a ben 5 mercati mi consente di diversificare i miei investimenti, ma soprattutto di poter usufruire dei miei EA preferiti così che operino in simultanea e io riesca a gestire, il tutto, senza impazzire!

Volete sapere la parte migliore? Avrete l’occasione di testare i bot per il trading automatico attraverso un conto demo gratuito.

Le offerte di FP Markets sulle MetaTrader
FP Markets mette a disposizione entrambe le versioni della MetaTrader, per trarre vantaggio dai diversi tipi di EA

Come potete vedere, tutto avviene in maniera rapida e semplice: una volta aver fatto l’accesso a FP Markets, comparirà una schermata per scaricare gratuitamente MetaTrader4. Come vi ho già spiegato, una volta collegato il vostro account e aver avuto premura di aver selezionato la modalità demo, potrete fare tutta la pratica che volete. 

Se, come immagino, la piattaforma si rivelerà all’altezza delle vostre aspettative: versando l’equivalente di 100 AUD, il conto reale sarà immediatamente pronto per voi. Tutto ciò che vi ho riferito circa il funzionamento dei migliori EA vale ovviamente per FP Markets: personalizzazione, flessibilità e gestione autonoma sono le ragioni principali per cui, quotidianamente, faccio trading online con questo broker. 

Gli Expert Advisor su Capital.com e l’intelligenza artificiale

Oltre a FP Markets, anche Capital.com (qui il sito ufficiale) è un broker che permette di investire con la MetaTrader4 e, di conseguenza, sfruttare la sua libreria online per saricare i migliori Expert Advisor.

A differenza di FP Markets, e tratto distintivo che, a mio parere, risulta essere estremamente interessante, Capital.com offre ai suoi clienti un servizio di intelligenza artificiale applicata agli investimenti completamente gratuito. Di cosa si tratta?

Di una programma che monitora i vostri investimenti, valutandone rischi e rendimenti, e che vi consiglia e suggerisce alcuni aspetti da curare maggiormente, alcune migliorie da apportare alla propria strategia. Cosa ancora più sorprendente è che questi consigli seguono attivamente la vostra evoluzione e si fanno via via più tecnici e professionali man mano che migliorerete nella vostra attività.

Abbinate questo agli Expert Advisor e potreste migliorare significativamente il livello dei vostri trades in tempi record, così come feci io quando aprii un conto.

Vi ho già etto che si tratta di un’offerta completamente gratuita? Tutto ciò che dovrete fare è cliccare qui per aprire un conto su Capital.com e riceverete tanto la MetaTrader4 quanto l’intelligenza artificiale senza alcun costo aggiuntivo.

Nel caso in cui volete approfondire maggiormente le offerte della piattaforma vi consiglio di far riferimento alla mia recensione completa di Capital.com.

🤑Expert Advisor: i migliori 3 gratuiti

Dopo avervi anche presentato brevemente la piattaforma FP Markets che utilizzo per investire attraverso i miei EA preferiti, è giunto il momento di parlarvene nel dettaglio. Riprendendo il discorso affrontato pocanzi, cari lettori voglio ricordarvi che gli Expert Advisor migliori e gratuiti non necessariamente sono delle truffe.

Adesso spero di aiutarvi nella scelta dell’EA più adatto ai vostri obiettivi e alle vostre capacità operative, proponendovi quelli che, attualmente, utilizzo quasi tutti i giorni grazie all’efficacia e alla rapidità nelle transizioni della MetaTrader4.

Nello specifico, mi occuperò di parlarvi di:

  1. Moving Average EA;
  2. Blessing3  EA;
  3. RSI EA.

Moving Average Expert Advisor

Il primo Expert Advisor gratuito che mi sento di consigliarvi, soprattutto se dovessi immaginare di avere un pubblico di fronte a cui dover semplificare un concetto, è il Moving Average EA. Si tratta di uno dei primi bot per il trading automatico che ho utilizzato, spinto dalle raccomandazioni del mio solito amico e collega Claudio.

La logica che muove questo EA è davvero semplice, così come lascia intuire il nome stesso: funziona in base alle medie mobili, con ben quattro modalità di calcolo differenti:

  • Media Mobile semplice;
  • Media Mobile esponenziale;
  • Media Mobile regolare;
  • Media Mobile lineare.
Parametri di impostazione dell'EA Moving Average
L’Expert Advisor Moving Average permette di personalizzare il programma in base alle vostre esigenze

Nel momento in cui si andrà a configurarlo, le prime caratteristiche da impostare ovviamente riguardano le posizioni che andremo a coprire. Lo step seguente saranno i valori che il Moving Average EA dovrà seguire per capire quando accedere al mercato e quando chiudere una posizione.

Il funzionamento è davvero semplice:

  • L’EA individua segnali di acquisto quando la media mobile veloce incontra quella lenta dal basso verso l’alto;
  • L’EA individua segnali di vendita, al contrario, quando la media mobile veloce interseca quella lenta dall’alto verso il basso.

Voglio, però, svelarvi un trucchetto: per quanto possiamo configurare perfettamente l’ea delle medie mobili, si tratterà sempre di indicazioni pressoché superficiali. Per questo motivo, di solito inserisco due filtri di tendenza per ottimizzarne il funzionamento:

  • Prezzo: l’expert advisor piazzerà un ordine solo se il prezzo attuale di mercato è superiore (o inferiore, dipende dalla posizione) alla tendenza generale precedente. Quando decido di andare in long, infatti, so già che il bot mi inserirà sul mercato se il prezzo di chiusura sarà oltre la linea principale della Media Mobile.
  • Tendenza: la posizione si aprirà solo se il segnale della Media Mobile sarà superiore/inferiore alla tendenza precedente di mercato.

Con un robot di trading del genere, potrete assicurarvi un money management, cioè una gestione del vostro wallet, nella maniera più semplice che io conosca. Ancora oggi, è il mio asso nella manica per accedere a diversi mercati: dal Forex all’azionariato, sulla mia MT4 non manca mai il moving Average EA all’opera!

P.S: una particolare attenzione va prestata al time frame. Per esperienza personale, è preferibile applicare degli orizzonti temporali brevi (5/15 minuti). Certo, questo dipende anche da come si comporta l’asset su cui stiamo investendo, ma ritengo sia davvero complicato lasciare il pc acceso per ore, o addirittura, per giornate intere… Il modo migliore per scoprire qual è il time frame vincente per le vostre strategie è semplicemente testarle gratuitamente con un conto demo.

Blessing3 Expert Advisor

Un Expert Advisor gratuito che ha suscitato un gran scalpore appena apparso sul Web è Blessing 3, prodotto da una società forse nota a coloro che già ne capiscono del settore: la JTallon LLC.

La particolarità che, forse ha interessato solo me, ma voglio ugualmente rendervi partecipi di ciò è che nacque come un EA programmato esclusivamente per il cross valutario USDJPY. Nel tempo, ovviamente, è stato oggetto di diversi aggiornamenti e modifiche che ne hanno allargato il campo di utilizzo.

Ho deciso di inserirlo tra i miei preferiti perché, dal mio punto di vista, è sempre importante scegliere almeno un paio di robot che operi verso ambedue le direzioni di mercato: al rialzo, oppure al ribasso. Probabilmente starete pensando che sia una scelta logica, soprattutto grazie alla natura dei CFD, cioè quegli strumenti finanziari con cui speculare anche vendendo allo scoperto.

Per quanto sia banale, è proprio questo che mi ha convinto del Blessing3 EA per la mia MT4: opera per ottenere ricavi dalle continue fluttuazioni di mercato, ma sempre considerando dei parametri di prezzo prestabiliti entro i quali si muoverà. Infatti, avrà una configurazione specifica sia per entrare che per uscire dal mercato: vi apparirà una sorta di griglia che vi mostrerà i prezzi, gli eventuali profitti e che varia in base alla configurazione scelta.

Vi consiglio di scegliere un time frame di un’ora e di combinare diversi indicatori di trading tecnici: con un limite di cinque, avrete davvero terreno fertile per attuare una strategia interessante. Purtroppo, devo ammettere che non è proprio adatto ai novizi traders: i parametri, in questo caso, potrebbero esser più complicati da gestire. 

Allo stesso modo, prima di concludere, vorrei anche chiarire che il fattore rischio permane anche se si combina perfettamente il Blessing 3 con indicatori appositi e si studia il mercato, inserire uno stop loss è sempre una buona idea!

RSI Expert Advisor

L’ultimo Expert Advisor gratuito da poter scaricare ed installare sulla MetaTrader 4 che userete (vi ricordo la possibilità di ottenerla gratuitamente su FP Markets) è l’RSI EA. In verità, è principalmente conosciuto come “Larry Connors RSI”. 

Come si presenta il RSI Expert Advisor su un grafico
RSI Expert Advisor: sul grafico assume questa conformazione, individuando investimenti sia in rialzo che in ribasso

In questo caso, l’EA si basa su tre diversi indicatori:

  • RSI: indice di forza relativa;
  • Media Mobile Veloce: distribuita su 5 periodi;
  • Media Mobile Lenta: distribuita su 200 periodi.

La presenza della media mobile su 200 periodi è utile per il bot affinché individui la tendenza generale di mercato, con l’obiettivo di comprare se c’è un rialzo oppure procedere nel senso opposto.

Naturalmente, una posizione verrà aperta/chiusa nel momento in cui sul mercato apparirà un range di prezzi da noi prestabilito: infatti, anche con questo EA il money management è assolutamente garantito.

Dal mercato azionario, alle materie prime al Forex, seguendo un piano ben preciso, l’RSI Expert Advisor si è rivelato uno dei miei preferiti in assoluto!

💰Expert Advisor: i migliori a pagamento

Dopo aver trattato degli EA che sono diventati una consuetudine per il mio trading online, cari lettori, voglio proporvi anche i migliori expert advisor a pagamento. So che non è necessario ripeterlo, ma il mio istinto mi porta a voler essere il più trasparente possibile con voi: pagare per un servizio non significa esser truffati. Certo, abbiamo visto che se utilizziamo degli EA o addirittura delle piattaforme non regolamentate, dobbiamo sicuramente aspettarci situazioni spiacevoli. Ma, dopo aver compreso quali sono i criteri di scelta, spero che questo pericolo non sussista più neanche per voi!

Intanto, i due Expert Advisor a pagamento che vi consiglio sono:

  • ADX Trader EA;
  • Scorpion Grid EA.

ADX Trader EA

Quello di cui sto per parlarvi è un Expert Advisor non troppo recente, in quanto è apparso sul mercato nel 2013. Da allora, stando alle notizie che ho reperito su Internet prima di acquistarlo, sembra che non sia ancora stato modificato. Ora mi chiederete: “Marco, e questa dovrebbe essere una notizia positiva?” Beh, personalmente ho ragionato in questo modo: se dopo quasi otto anni è ancora al centro dell’attenzione dei traders, qualcosa dovrà pur significare. 

Il costo è davvero contenuto, soprattutto se lo paragonate alla media di mercato: basteranno solo 50$!

logo dell'EA ADX Trader
ADX Trader Expert Adivsor: uno dei migliori a pagamento disponibile sulla MQL Library

 Il bot si basa, naturalmente, sull’indicatore ADX, uno dei più noti per comprendere i trend dominanti sul mercato. Infatti, è da sempre per me utile per capire quando è il momento migliore per inserirmi sul mercato e cercare di ottenere quanto sperato!

Il motivo per cui ve ne sto parlando non è legato al costo contenuto che, sicuramente, non vi dispiacerà: non è dispiaciuto nemmeno a me, anzi! Tuttavia, ho riscontrato due caratteristiche essenziali dopo un test di circa 3 mesi riguardanti l’ADX EA:

  • Flessibilità: oltre a consentire numerose strategie di trading, questo robot permette anche di gestire in maniera elastica tutto ciò che riguarda la gestione del rischio;
  • Semplicità: considerando tutti gli EA che ho installato in questi ultimi tempi, devo ammettere che questo è davvero semplice, sia da configurare che da supervisionare durante il giorno.

Tornando al discorso che più ritengo importante sottolineare in un’attività come questa, l’Expert Advisor in questione può essere personalizzato aggiungendo: take profit, stop loss e trailing stop. Inoltre, se preferite, potete persino calcolare la percentuale di rischio massima (e fissa) per ogni operazione.

ScorpionGrid

L’ultimo Expert Advisor a pagamento di cui vi parlerò è stato persino testato da Myfxbook: una delle funzionalità più avanzate per fare trading automatico con FP Markets. Mi rende davvero felice darvi immediatamente questa notizia: il prezzo è di soli $80. Purtroppo, però, dopo la buona, c’è sempre la cattiva: è più complicato da configurare, per cui eviterei di utilizzarlo se stessi parlando con il Marco di tre anni fa. 

L’EA Scorpion Grid utilizza l’indicatore stocastico e i segnali dell’indicatore RSI. Attraverso quest’analisi, il bot individuerà i trend di mercato. Nel caso in cui la situazione fosse positiva, cioè il trend è quello giusto per la nostra posizione, allora il nostro bot continuerà a cavalcarlo per ricavare quanto avevamo in programma. Nel caso contrario, il nostro Scorpion dovrà elaborare dei diversivi per evitare di rischiare troppo attraverso delle nuove strategie. Per questa ragione, per me è importante verificare che i valori di input siano inseriti correttamente. 

Per ora, ne ho fatto ampio utilizzo su mercati più volatili: ha risposto come desideravo, soprattutto nei casi in cui mi sono dedicato interamente allo studio di quell’asset. Da ciò, vi posso assicurare che impegnandovi e dedicando il giusto spazio alla pratica potrete trarre il meglio da qualsiasi EA vorrete utilizzare.

Video Tutorial sugli Expert Advisor [Youtube in Italiano]

Qualche giorno fa mi sono messo alla ricerca su Youtube di un videocorso ben fatto sugli expert advisor, per poi andare ad integrarlo nella guida che stavo scrivendo (questa). Tra i molti che mi sono balzati agli occhi, ho scelto quella del popolare sito tradingonline.com, in quanto lo reputo tra i più completi in assoluto, con informazioni sia a carattere teorico che pratico. Questo videocorso, dopo aver introdotto al mondo degli expert advisor, spiega anche come usarli con MetaTrader, mettendo in pratica il tutto.

Video completo sugli expert advisor

🥇Migliori alternative agli Expert Advisor

So bene che non è un’idea brillante partire da zero e mettersi subito alla prova con un Expert advisor: no, vi assicuro che non è stata una mia esperienza personale. Anzi, quando ho iniziato non avevo nemmeno idea che esistessero strumenti simili!

Insomma, ciò che voglio dire è che anche io ho operato con delle alternative agli Expert Advisor altrettanto efficienti e persino gratuite.

Ciò che caratterizza entrambe le soluzioni che sto per presentarvi è che si rivelano degli escamotage realmente interessanti per imparare le basi del trading online ed inserirsi gradualmente nel mondo degli investimenti online.

Dunque, le alternative agli Expert Advisor da me preferite, testate e consigliate sono: Il Copy Trading di eToro e l’Intelligenza Artificiale di Capital.com.

eToro: il Copy trading come alternativa agli Expert Advisor

Un’altra piattaforma di cui vi parlo quasi sempre è eToro (visitate qui il sito ufficiale). Attualmente, circola il parere secondo cui si sia imposto come un vero e proprio guru del trading online. In effetti, mentirei se non dicessi che ha attirato la mia attenzione per le funzioni e gli strumenti di ultima generazione che ha introdotto.

Il discorso che voglio approfondire riguardo le alternative agli EA riguarda proprio una funzione brevettata da questo broker: il Copy Trading.

In termini semplici, è una soluzione che ha innovato il tradizionale modo di fare trading automatico: copieremo dei popular investor lasciando che, successivamente, la piattaforma riporti automaticamente i loro risultati sul nostro conto.  La scelta dei traders da seguire si baserà sulle vostre preferenze: eToro rende disponibile uno storico per valutare i rendimenti passati ottenuti da questi popular investor e la propensione al rischio.

Come potete capire, oltre ad imparare semplicemente osservando le strategie e le modalità operative dei più esperti, è pur sempre una soluzione con cui ottenere dei piccoli profitti. Un ultimo consiglio è quello di seguire sempre la tecnica della diversificazione: seguire più di un trader comporterà la possibilità di conoscere più approcci su un certo mercato e, ovviamente, anche una maggiore opportunità di ottenere immediatamente dei ricavi.

Se avvertite la necessità di verificare prima il funzionamento del Copy Trading, eToro offre un conto di prova gratuito per familiarizzare, senza dover depositare alcun somma, la piattaforma!

Capital.com: l’intelligenza artificiale come soluzione iniziale 

Un’altra piattaforma che apprezzo sotto numerosi punti di vista è Capital.com (visitate qui il sito ufficiale). Tra le diverse proposte di trading che rende disponibili agli utenti, la più recente e che ne ha sancito il definitivo successo nel settore è stata l’introduzione di un’intelligenza artificiale personalizzata. 

Come alternativa iniziale ad un Epxert Advisor direi che è davvero l’ideale: in breve, abbiamo sempre un esperto che ci affianca durante le nostre esecuzioni. Una volta che decidiamo di seguire un piano prestabilito, avremo anche definito il nostro modo di operare sul mercato. Proprio in questo caso, lo strumento di intelligenza artificiale si fa essenziale: correggerà i nostri errori più comuni. Allo stesso modo, ci offrirà consigli direttamente legati alla nostra attività.

La parte che mi ha reso più soddisfatto è stato il fatto che questo strumento ci suggerisce anche quegli investimenti che, a causa della situazione di mercato, potrebbero non rientrare nel profilo di rischio che ci siamo costruiti. 

Dopo aver abbandonato questa funzione mi sono reso conto di esser migliorato parecchio con il supporto costante di uno strumento come questo gratuitamente offerto da Capital.com.

Aprendo un conto demo potrete personalmente verificare l’efficienza e l’utilità dei servizi presenti su una delle piattaforme più apprezzate di trading online.

Intelligenza artificiale applicata al trading
L’intelligenza artificiale di Capital.com è, a mio avviso, un’ottima alternativa agli Expert Advisor

Expert Advisor: pro e contro dei robot di trading online

Lettori appassionati di trading online, non potrei terminare la mia guida ai migliori Expert Advisor senza fare un resoconto dei pro e dei contro di questi strumenti. Personalmente ritengo che, molto spesso, si tratti di questioni soggettive: inizialmente anche io ero scettico al riguardo, tanto che diffidavo dall’utilizzarne uno. 

Nonostante questo, voglio ugualmente sintetizzare vantaggi e svantaggi di un Expert Advisor, così da lasciarvi ampio spazio per decidere se si tratta effettivamente di uno strumento di cui avete bisogno.

Partendo dai lati positivi, i principali pro di usare un Expert Advisor sono:

  • ottimizzazione delle tempistiche: potendo usufruire di più di un ea contemporaneamente, il primo risultato che riscontrerete sarà una velocizzazione del piano prestabilito;
  • meno stress: lasciare che sia un bot ad eseguire le operazioni andiamo incontro a livelli minore di stress e tensione, poiché non dobbiamo scontrarci direttamente con il mercato;
  • margini di errore minori: l’assenza dell’aspetto emotivo gioca un ruolo importante sulle decisioni che prendiamo, motivo per cui far operare un robot è l’ideale per evitare l’errore umano;
  •  strategie di trading mirate: configurando il nostro EA in base all’asset su cui negoziare e i nostri scopi, avremo delle strategie più lineari e definite.

I contro di usare un Espert Advisor

Ma, se dovessimo parlare di svantaggi, quali sono i contro dell’usare un Expert Advisor?

A mio parere, i principali sono:

  • truffe: un rischio purtroppo rilevante, poiché una singola scelta potrebbe influenzare dall’inizio l’andamento della nostra attività di trading;
  • errori di impostazione: per esperienza, vi confermo che distrazioni nella configurazione del robot potrebbero avere conseguenze negative sulle strategie;

Sulla base di queste considerazioni, vien da sé che gli svantaggi sono in netta minoranza: tutto ciò non fa altro che esplicitare le ragioni per cui c’è stato un interessante aumento di traders che decidono di fare trading automatico.

Durante il mio percorso di trading in cui ho sperimentato il più possibile alla ricerca di soluzioni che potessero aiutarmi ad ottenere i risultati che desideravo, ho trovato un supporto notevole nell’uso degli Expert Advisor di cui vi ho parlato. In più, cari lettori, non posso non essere entusiasta della compatibilità di tali bot con MetaTrader4: è una piattaforma davvero sofisticata e potente per calarsi a pieno nella parte di un investitore a tutti gli effetti.

Expert Advisor: le mie considerazioni finali

Dopo aver cercato di essere esaustivo e, perché no, di aiuto per placare qualche dubbio, possiamo trarre delle conclusioni. Sebbene ci siano molte opinioni contrastanti, il mio parere finale è che utilizzare un Expert Advisor può rivelarsi davvero una scelta utile. Considerando l’ottimizzazione e la gestione del rischio che offrono, sono degli strumenti con cui finalmente le continue variazioni di mercato potrebbero non essere un nostro problema.

Certo, la problematica delle truffe è sempre presente: ma optando per soluzioni affidabili come i broker citati, saranno solo un ostacolo evitato… 

Per concludere, cari lettori, il vostro amico Marco vi ricorda dell’importanza di studiare e far pratica prima di lanciarsi in situazioni al di fuori del nostro controllo: darsi tempo nel trading online è una mossa che giocherà a vostro favore, ve lo assicuro!

Qui sotto trovate le risposte che ho dato alle domande più comuni e la tabella riassuntiva dei migliori broker che sono solito consigliare ai miei lettori. Per qualsiasi dubbio, perplessità o curiosità non abbiate timore a scrivermi: Marco Gentili è a vostra disposizione.

Expert Advisor FAQ: le vostre domande frequenti

Cos’è un Expert Advisor?

Per Expert Advisor s’intende un robot realizzato esclusivamente per fare trading automatico. Di norma, vengono programmati attraverso il linguaggio MQ4 per far sì che possano essere utilizzati sulla piattaforma più popolare al mondo: MetaTrader4. 

Come funziona un Expert Advisor?

In base alla tipologia di expert advisor scelta e i parametri da noi stessi configurati, il bot saprà quando aprire/chiudere una posizione. Ciò che ne caratterizza il funzionamento è sicuramente la versatilità con cui si adattano a diverse tipologie di mercato e, di conseguenza, alle modalità operative che preferiamo. Inoltre, funzionano in maniera abbastanza semplice, così com’è rapida l’installazione su MT4.

Gli Expert Advisor sono una truffa?

Sebbene la questione delle truffe non sia estranea a questo argomento, scegliendo broker e servizi regolamentati da enti di supervisione appositi possiamo operare in tutta sicurezza.

Perché usare un Expert Advisor gratuito?

Attualmente, la libraria online di MetaTrader4/5 consta di un elevato numero di Expert Advisor scaricabili gratuitamente. Si tratta di un vantaggio da sfruttare per operare col supporto di un bot automatico senza dover pagare e garantendosi l’efficacia di un EA di qualità. Naturalmente, basterà scegliere quelli che si adattano meglio alle nostre abilità e ai nostri scopi.

Quale piattaforma consente di usare un Expert Advisor?

Tra le diverse opzioni disponibili, una delle piattaforme migliori per installare MetaTrader ed usare dei validi Expert Advisor è la piattaforma PP Markets. Grazie alla possibilità di cominciare da un conto demo, il broker ci permette di testare il funzionamento degli ea scelti senza esporci a rischi.

Quali sono i migliori Expert Advisor a pagamento?

I migliori Expert Advisor a pagamento che consiglio, perché da me personalmente testati, sono due: ADX Epert Advisor e Scorpion Grid EA.

Usare un Expert Advisor conviene?

Nel caso in cui un trader avesse già raggiunto dei livelli di autonomia concreti nella propria attività di trading, usare un Expert Advisor significherebbe ottimizzare le proprie operazioni e limitare i margini di errore.

Lascia anche tu un voto sul broker
[Voti: 0   Media: 0/5]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *