Mercato Forex: vi svelo i segreti del Forex Trading

Salve amici lettori, qui è il vostro Marco che parla e torna con una guida al mio grande amore finanziario: il mercato Forex. Da ormai oltre 7 anni, ovvero da quando è iniziato il mio percorso come principiante, il Forex Trading è sempre stato il mercato dove ho voluto puntare.

Grazie alla lettura di diverse guide sui mercati finanziari, fin dall’inizio mi fu subito chiaro che tutti parlavano del Forex come della più grande occasione nel trading online. Non c’era articolo che leggessi che non confermava questa informazione.

Proprio per questo ho deciso che il Forex sarebbe stato il mio primo mercato in tutte le operazioni che ho fatto dal primo giorno come principiante.

Ancora oggi il Forex è al centro dei miei investimenti e la motivazione è molto semplice.

Il Foreign Exchange Market è il mercato più volatile e liquido al mondo. Questo spalanca la strada a ogni tipo di strategia e operazione, ma soprattutto a possibili profitti molto ampi facendo buone analisi di mercato e privilegiando i l’analisi tecnica.

In questa guida vi faccio la mia introduzione al Forex. Vi insegnerò tutto quello che ho imparato perché possiate da un lato massimizzare i profitti nel mercato valutario e dall’altro evitare i suoi rischi.

Ricordo che questi solo sempre presenti, anche in un mercato così vantaggioso.

Non perdete, dunque l’occasione di imparare a negoziare sul Forex insieme a me: vi spiegherò in modo semplice le tecniche e i piccoli trucchi che uso per fare rendimenti sul Forex e le migliori piattaforme di trading che uso (come eToro), per avere la meglio in fase di negoziazione.

Prima di entrare nel vivo dell’argomento, ti mostro subito i broker che utilizzo io oggi (tutti e tre testati da me) per fare forex trading e, quindi, potete usarli anche voi.

LE PIATTAFORME TRADING CHE UTILIZZO IO
Licenza: CySEC

Mio Voto: 10/10
Licenza Europea: Si
Please wait...
La mia guida
Licenza: CySEC

Mio Voto: 9,7/10
Licenza Europea: Si
Please wait...
La mia guida
Licenza: CySEC

Mio Voto: 9/10
Licenza Europea: Si
Please wait...
La mia guida

Importante: se mi seguite già da un po, sapete bene i motivi per cui utilizzo proprio questi.

Presentazione del Forex: mercato valutario

Forex è una abbreviazione Foreign Exchange Market. Il cambio di valuta estera è il processo di cambio di una valuta in un’altra valuta per una serie di motivi, di solito per il commercio, il trading o il turismo.

Secondo un recente rapporto triennale della Banca dei Regolamenti Internazionali (una banca globale per le banche centrali nazionali), la media è stata di oltre 5,1 trilioni di dollari nel volume giornaliero di trading sul forex.

Il Forex in pillole è:

  • Il mercato dei cambi (noto anche come FX o forex) è un mercato globale per lo scambio di valute nazionali tra loro;
  • A causa della portata mondiale del commercio, del trading e della finanza, i mercati del forex tendono ad essere i più grandi e liquidi mercati di attività nel mondo;
  • Le valute si scambiano l’una contro l’altra come coppie di tassi di cambio. Ad esempio, EUR/USD;
  • I mercati forex esistono sia come mercati pronti (cash) sia come mercati derivati che offrono forward, futures, opzioni e currency swap;
  • I partecipanti al mercato utilizzano il forex per proteggersi dal rischio valutario e di tasso d’interesse internazionale, per speculare su eventi geopolitici e per diversificare i portafogli, tra le altre cose.

Cos’è il mercato Forex?

Il mercato dei cambi (disponibile su eToro) è il luogo in cui vengono scambiate le valute. Le valute sono importanti per la maggior parte delle persone in tutto il mondo, che se ne rendano conto o no, perché le valute devono essere scambiate per condurre il commercio estero e gli affari.

Se vivete negli Stati Uniti e volete comprare il formaggio dalla Francia, voi o la società da cui acquistate il formaggio deve pagare i francesi per il formaggio in euro (EUR). Ciò significa che l’importatore statunitense dovrebbe scambiare il valore equivalente di dollari statunitensi (USD) in euro.

forex scambio di valuta estera
Forex trading: scambio di valuta estera

Lo stesso vale per i viaggi. Un turista francese in Egitto non può pagare in euro per vedere le piramidi perché non è la valuta accettata localmente.

In quanto tale, il turista deve cambiare l’euro con la valuta locale, in questo caso la sterlina egiziana, al tasso di cambio corrente.

A questo indirizzo c’è eToro, broker che uso per il copy trading (anche sul forex).

Caratteristiche uniche del Forex

Un aspetto unico di questo mercato internazionale è che non esiste un mercato centrale per il cambio di valuta estera.

Piuttosto, il trading di valuta viene effettuato elettronicamente over-the-counter (OTC), il che significa che tutte le transazioni avvengono tramite reti informatiche tra i trader di tutto il mondo, piuttosto che su un unico cambio centralizzato.

Il mercato è aperto 24 ore al giorno, cinque giorni e mezzo alla settimana, e le valute sono scambiate in tutto il mondo nei principali centri finanziari di Londra, New York, Tokyo, Zurigo, Francoforte, Hong Kong, Singapore, Parigi e Sydney attraverso quasi ogni fuso orario.

Questo significa che quando la giornata di trading negli Stati Uniti finisce, il mercato del forex ricomincia a Tokyo e Hong Kong. Come tale, il mercato forex può essere estremamente attivo in qualsiasi momento della giornata, con quotazioni che cambiano costantemente.

Questi sono solo alcuni dei vantaggi per cui tutti i traders del mondo preferiscono il Forex e ci negoziano grazie a importanti e legali piattaforme come quella di Capital.com (eccellente intermediario finanziario).

Una breve storia del Forex

A differenza dei mercati azionari, che possono risalire a secoli fa, il mercato del forex così come lo intendiamo oggi è un mercato veramente nuovo.

Naturalmente, nel suo senso più elementare – quello delle persone che convertono una valuta in un’altra per ottenere un vantaggio finanziario – il forex esiste da quando le nazioni hanno iniziato a coniare valute.

Ma i moderni mercati forex sono un’invenzione moderna. Dopo l’accordo di Bretton Woods nel 1971, più valute importanti hanno potuto fluttuare liberamente l’una contro l’altra. I valori delle singole valute variano, il che ha dato origine alla necessità di servizi di cambio e di trading.

Le banche commerciali e le banche d’investimento conducono la maggior parte del trading sui mercati forex per conto dei loro clienti, ma esistono anche opportunità speculative per il trading di una valuta contro un’altra per gli investitori professionali e individuali.

Strumenti per il Forex

Ci sono in realtà tre modi in cui le istituzioni, le società e gli individui commerciano il forex: lo Spot Market, i derivati e il mercato dei Futures.

Il trading forex nello spot market è sempre stato il mercato più grande perché è il “sottostante” reale su cui si basano i derivati e i futures. In passato, il mercato dei futures era il luogo più popolare per i trader perché era disponibile per i singoli investitori per un periodo di tempo più lungo.

Tuttavia, con l’avvento del trading elettronico e di numerosi broker forex (come appunto eToro), lo spot market ha visto un’enorme impennata dell’attività e ora supera il mercato dei futures come il mercato di trading preferito dagli investitori individuali e dagli speculatori.

Quando le persone si riferiscono al mercato forex, di solito si riferiscono al mercato spot. I mercati a termine e futures tendono ad essere più popolari tra le aziende che hanno bisogno di coprire i loro rischi di cambio fino ad una data specifica in futuro.

Più precisamente, lo spot market è il mercato in cui le valute vengono acquistate e vendute in base al prezzo corrente. Tale prezzo, determinato dalla domanda e dall’offerta, è il riflesso di molte cose, tra cui:

  • gli attuali tassi di interesse;
  • la performance economica;
  • il sentiment verso le situazioni politiche in corso (sia a livello locale che internazionale);
  • la percezione della performance futura di una valuta rispetto ad un’altra.

Quando un affare viene concluso, questo è noto come “affare a spot”.

Si tratta di un’operazione bilaterale con la quale una parte consegna alla controparte un importo in valuta concordata e riceve un determinato importo di un’altra valuta al valore di cambio concordato.

Dopo la chiusura di una posizione, il regolamento avviene in contanti.

Sebbene lo spot market sia comunemente noto come mercato che si occupa di transazioni nel presente (piuttosto che nel futuro), queste transazioni richiedono in realtà due giorni per il regolamento.

Qui puoi aprire una demo per fare pratica nel forex gratis.

Il forex e le coppie di valute

Una coppia di valute Forex è la quotazione di due valute diverse, con il valore di una valuta quotata rispetto all’altra.

La prima valuta elencata di una coppia di valute è chiamata valuta di base, e la seconda è chiamata valuta di quotazione.

La coppia indica quanto della valuta di quotazione è necessario per acquistare una unità della valuta di base. Le valute sono identificate da un codice valuta ISO o dal codice alfabetico di tre lettere a cui sono associate sul mercato internazionale.

Quindi, per il dollaro USA, il codice ISO sarebbe USD.

Una coppia di valute è una quotazione del prezzo del tasso di cambio per due diverse valute scambiate nei mercati FX.

Quando viene piazzato un ordine per una coppia di valute, la prima valuta quotata o valuta di base viene acquistata mentre la seconda valuta quotata in una coppia di valute o valuta di quotazione viene venduta.

La coppia di valute EUR/USD è considerata la coppia di valute più liquida al mondo. La coppia di valute USD/JPY è la seconda coppia di valute più popolare al mondo.

Potete scoprire il forex trading sulla piattaforma top Capital.com.

Le basi delle coppie di valute

Il trading di coppie di valute viene effettuato sul mercato dei cambi, noto anche come mercato del forex. Come abbiamo detto, questo è il mercato più grande e liquido del mondo finanziario.

Questo mercato permette l’acquisto, la vendita, lo scambio e la speculazione di valute.

Permette anche la conversione di valute per il commercio internazionale e gli investimenti. Il mercato forex è aperto 24 ore al giorno, cinque giorni alla settimana (esclusi i giorni festivi), e vede un enorme volume di scambi.

Tutte le operazioni sul mercato forex prevedono l’acquisto simultaneo di una valuta e la vendita di un’altra, ma la coppia di valute può essere considerata come una singola unità – uno strumento che viene acquistato o venduto.

coppie di valute mercato forex
Coppie di valute nel Forex

Se si acquista una coppia di valute, si acquista la valuta di base e implicitamente si vende la valuta quotata. L’offerta (prezzo di acquisto) rappresenta la quantità di valuta quotata necessaria per ottenere una unità della valuta di base.

Al contrario, quando si vende la coppia di valute, si vende la valuta di base e si riceve la valuta quotata. L’offerta (prezzo di vendita) per la coppia di valute rappresenta quanto si otterrà nella valuta di quotazione per la vendita di una unità della valuta di base.

A differenza del mercato azionario o delle materie prime, si scambiano valute, il che significa che si vende una valuta per comprarne un’altra. Per le azioni e le materie prime, si utilizza il contante per acquistare un’oncia d’oro o una quota di azioni Apple.

I dati economici relativi alle coppie di valute – tassi d’interesse, informazioni sul prodotto interno lordo (PIL), importanti annunci economici – influenzano i prezzi di una coppia di trading.

Principali coppie di valute

Una coppia valutaria ampiamente scambiata è l’euro contro il dollaro USA, o indicata come EUR/USD (disponibile presso la piattaforma di eToro). In realtà, è la coppia valutaria più liquida al mondo perché è la più scambiata.

La quotazione EUR/USD = 1,2500 significa che un euro viene scambiato con 1,2500 dollari USA. In questo caso, l’EUR è la valuta di base e il dollaro USA è la valuta di quotazione (controvaluta).

Ciò significa che 1 euro può essere scambiato con 1,25 dollari USA. Un altro modo di vedere la situazione è che l’acquisto di 100 euro costa 125 dollari.

Ci sono tante coppie di valute quante sono le valute nel mondo. Il numero totale di coppie di valute che esistono cambia con l’andare e venire delle valute. Tutte le coppie di valute sono categorizzate in base al volume che viene scambiato su base giornaliera per una coppia.

Le valute che scambiano il maggior volume contro il dollaro USA sono indicate come le principali valute. Queste includono la coppia:

  • EUR/USD,
  • USD/JPY,
  • GBP/USD,
  • USD/CHF,
  • AUD/USD
  • USD/CAD

Le ultime due coppie di valute sono note come valute di materie prime perché sia il Canada che l’Australia sono ricchi di materie prime ed entrambi i paesi sono influenzati dai loro prezzi.

Tutte le principali coppie di valute hanno mercati molto liquidi che fanno trading 24 ore al giorno ogni giorno lavorativo e hanno spread molto ristretti.

Potete aprire un conto dimostrativo su eToro per fare la pratica nel forex gratis.

Coppie Minori e coppie Esotiche

Le coppie di valute che non sono associate al dollaro USA sono indicate come valute minori o incroci (cross). Queste coppie hanno spread leggermente più ampi e non sono liquide come le maggiori, ma sono comunque mercati sufficientemente liquidi.

Gli incroci che scambiano il maggior volume sono tra le coppie di valute in cui anche le singole valute sono maggiori. Alcuni esempi di cross includono l’EUR/GBP, GBP/JPY e EUR/CHF.

Le coppie di valute esotiche includono le valute dei mercati emergenti.

Queste coppie non sono così liquide e gli spread sono molto più ampi. Un esempio di una coppia di valute esotiche è l’USD/SGD (dollaro USA/dollaro di Singapore).

In ogni caso, anche queste coppie sono disponibili presso i broker da me consigliati come Iq Option.

Trading online sul Forex: futures e CFD

A differenza dello Spot Market, i mercati dei derivati e dei futures non trattano le valute effettive.

Essi trattano invece contratti che rappresentano rivendicazioni per un certo tipo di valuta, un prezzo specifico per unità e una data futura per la loro conclusione.

Nel mercato dei forward, i contratti vengono acquistati e venduti OTC tra due parti, che determinano i termini dell’accordo tra loro.

Nel mercato dei futures, i contratti futures sono acquistati e venduti sulla base di una dimensione standard e di una data di regolamento su mercati pubblici di materie prime, come il Chicago Mercantile Exchange.

Entrambi i tipi di contratti sono vincolanti e vengono generalmente regolati in contanti alla borsa in questione alla scadenza, anche se i contratti possono anche essere acquistati e venduti prima della loro scadenza.

futures e cfd sul forex
Futures e Derivati per il Forex

I mercati dei forward e dei futures possono offrire protezione contro il rischio quando si negoziano le valute. Di solito, le grandi società internazionali utilizzano questi mercati per proteggersi dalle future fluttuazioni dei tassi di cambio, ma anche gli speculatori partecipano a questi mercati.

Tuttavia, ricordiamo che per i piccoli traders retail come noi, tali fluttuazioni sono manna dal cielo perché possono significare grandi profitti: basta iscriversi a broker regolamentati come questo per sfruttarle.

Per concludere il paragrafo, notate che spesso vedrete i termini: FX, forex, mercato dei cambi e mercato valutario. Questi termini sono sinonimi e si riferiscono tutti al mercato forex.

I CFD: il vostro strumento per negoziare sul Forex

Il grande vantaggio per voi che oggi state pensando al trading online sul Forex è il fatto che potete farlo attraverso i CFD. Vi spiego come funziona in maniera piuttosto semplice.

Un contratto per differenza (CFD) è una forma popolare di negoziazione di derivati. Il trading con i CFD consente di speculare sui prezzi in aumento o in diminuzione dei mercati finanziari globali in rapida evoluzione (o strumenti) come azioni, indici, materie prime, valute e altro.

Alcuni dei vantaggi del trading con i CFD sono che puoi fare trading sul margine, e puoi andare short (vendere allo scoperto) se pensi che i prezzi scenderanno o long (comprare) se pensi che i prezzi saliranno.

I CFD sul Forex sono efficienti dal punto di vista fiscale in Italia, il che significa che non c’è un’imposta di bollo da pagare. Puoi anche utilizzare le operazioni con i CFD per coprire un portafoglio fisico esistente.

Come usare i CFD sul Forex?

Con il trading con i CFD sul Forex, non si compra o vende l’attività sottostante (non si comprano davvero le valute).

Comprate o vendete un certo numero di unità per un particolare strumento a seconda che pensiate che i prezzi saliranno o scenderanno.

Per ogni punto il prezzo dello strumento si muove a proprio favore, si guadagnano multipli del numero di unità CFD che si è acquistata o venduta.

Per ogni punto il prezzo si muove contro di voi, farete una perdita. Quindi attenzione, perché il rischio di perdita c’è.

Potete scoprire il kit di strumenti che mette a disposizione Capital.com qui.

Margini e leva nel trading Forex

I CFD forniscono una leva finanziaria più elevata rispetto al trading tradizionale. La leva finanziaria standard nel mercato dei CFD è soggetta a regolamentazione. Una volta era bassa come un margine del 2% (leva 50:1), ma ora è limitata in un range del 3% (leva 30:1) e potrebbe arrivare fino al 50% (leva 2:1).

Requisiti di margine più bassi significano un minore esborso di capitale per il trader/investitore e maggiori rendimenti potenziali. Tuttavia, un aumento della leva finanziaria può anche aumentare le perdite.

Molti broker di CFD (come Capital.com) offrono prodotti in tutti i principali mercati del mondo, consentendo l’accesso 24 ore su 24.

Alcuni mercati hanno regole che vietano lo shorting, richiedono al trader di prendere in prestito lo strumento prima di vendere allo scoperto o hanno requisiti di margine diversi per le posizioni short e long. Tutto questo però non vale per chi investe sul Forex con i CFD.

Si possono comprare, ma anche vendere le valute senza possederle realmente, perché si tratta di un trading speculativo sull’attività sottostante.

I broker di CFD offrono molti degli stessi tipi di ordini dei broker tradizionali, tra cui stop, limiti e ordini contingenti come “One Cancels the Other” e “If Done“. Alcuni broker offrono stop garantiti che addebitano una tassa per il servizio o recuperano i costi in un altro modo.

I broker guadagnano denaro quando il trader paga lo spread e la maggior parte non addebita commissioni o spese di alcun tipo. Per acquistare, un trader deve pagare il prezzo di domanda, e per vendere/shortare, il trader deve pagare il prezzo di offerta.

Questo spread può essere piccolo o grande a seconda della volatilità dell’attività sottostante e gli spread fissi sono spesso disponibili.

Ad esempio, il broker eToro (sito ufficiale qui) offre spread fisso sulle principali coppie di valute come EUR/USD di 3 pips soltanto, un costo davvero irrisorio.

Trading Forex senza requisiti con i CFD

Alcuni mercati richiedono importi minimi di capitale per le negoziazioni giornaliere, o porre limiti all’importo delle negoziazioni giornaliere che possono essere effettuate all’interno di determinati conti.

Il mercato dei CFD non è vincolato da queste restrizioni e tutti i titolari di conti possono fare day trading, se lo desiderano. I conti possono spesso essere aperti per soli 100 €, anche se ci sono broker come Iq Option che vi permettono di aprire un conto reale con SOLI 10 €.

Attualmente, oltre al Forex i principali broker offrono CFD su azioni, indici, valute, settori e materie prime in modo che gli speculatori in diversi veicoli finanziari possano negoziare CFD come alternativa alle borse.

Opinioni Forex: ci sono svantaggi?

Chiaramente il mondo dei CFD e del Forex non è tutto rosa e fiori e adesso voglio darvi le mie opinioni a riguardo perché come sempre mi piace parlare ai miei lettori con il massimo della trasparenza.

Se da un lato i CFD offrono un’alternativa interessante ai mercati tradizionali, dall’altro presentano anche potenziali insidie. Per prima cosa, il dover pagare lo spread implica che bisogna fare attenzione alla gestione del capitale di trading.

forex trading opinioni
Opinioni sugli investimenti Forex

Quindi, mentre i mercati tradizionali espongono il trader a commissioni, regolamenti, fees e requisiti patrimoniali più elevati, i CFD tagliano leggermente i profitti dei trader attraverso i costi dello spread.

Trading Forex: ci sono dei rischi?

Si noti inoltre che il settore dei CFD non è altamente regolamentato e che la credibilità del broker si basa sulla reputazione, la longevità e la posizione finanziaria piuttosto che sulla posizione governativa o sulla liquidità.

Ci sono ottimi broker di CFD, ma e’ importante indagare il background di un broker prima di aprire un conto. Ecco, vi presento la mia lista di broker 100% regolamentati che vi consiglio di prendere in considerazione per il trading Forex:

  1. eToro: broker con Copy Trading (scopri come funziona);
  2. Capital.com: broker con segnali Forex (scopri come funziona);
  3. IQ Option: broker con conto reale a 10€ (scopri come funziona).

Il trading con i CFD è in rapida evoluzione e richiede un attento monitoraggio. Ci sono rischi di liquidità e margini che dovete mantenere; se non riuscite a coprire le riduzioni di valore, il vostro fornitore potrebbe chiudere la vostra posizione e dovrete far fronte alla perdita.

I rischi di leva finanziaria vi espongono a maggiori profitti potenziali ma anche a maggiori perdite potenziali. Anche se i limiti di stop loss sono disponibili presso molti fornitori di CFD, non possono garantire che non subirete perdite, soprattutto se c’è una chiusura del mercato o un forte movimento dei prezzi.

I rischi di esecuzione possono anche verificarsi a causa di ritardi nelle negoziazioni. In parte per questi motivi, sono vietati e non sono disponibili per i residenti negli Stati Uniti.

Top 10 dei vantaggi del trading Forex

Con l’enorme crescita delle opportunità di trading degli ultimi due decenni, i mercati finanziari sono diventati accessibili a un numero sempre maggiore di persone, che si trovano ad affrontare la sfida di scegliere il mercato più adatto a loro.

Ogni potenziale trader deve prendere in considerazione i vantaggi e gli svantaggi di un mercato finanziario prima di dedicarvi il proprio tempo e le proprie risorse.

Nel caso del trading valutario, le risorse necessarie per un principiante per iniziare ad operare sono relativamente basse.

Il Forex trading è molto più flessibile in termini di impegno di tempo, per cui quello valutario è spesso il mercato di scelta sia per i principianti che per i professionisti.

Potete esplorare i 10 principali vantaggi del forex trading qui sotto, tra i molti altri vantaggi che scoprirete nel vostro viaggio di trading:

Solo alcuni dei vantaggi del Forex Trading sono:

1 – Il più grande mercato finanziario

Il mercato dei cambi (forex) è il più grande mercato finanziario del mondo e non cede questo titolo da oltre 30 anni. Non è difficile capire perché il mercato del forex venga utilizzato come immagine del commercio globale e dell’attività economica.

In media, tra i 4 e i 5 trilioni di dollari sono scambiati ogni giorno. Sono circa 200 miliardi di dollari all’ora, 3 miliardi di dollari al minuto, 50 milioni di dollari al secondo.

E con la partecipazione di trader di ogni tipo provenienti da tutto il mondo, è davvero il mercato di trading più accessibile e globale.

2 – È aperto a tutti

Il trading sul Forex non è solo per i pezzi grossi. Iniziare a fare trading sul forex non costa molto, soprattutto se paragonato al trading di azioni o opzioni, e fa parte del suo fascino per un gran numero di persone in tutto il mondo.

Chi inizia con il broker eToro può farlo con un deposito di soli 100€ iniziali! Anche senza molto capitale iniziale, il forex trading è accessibile all’individuo medio.

Questo non significa che sia facile diventare subito un buon trader, ci vuole tempo e prove per imparare e diventare abile, quindi è consigliabile prenderla con calma e riscaldarsi.

3. Alto volume e liquidità

Il mercato del forex è enorme, lo sappiamo. Ma perché è una cosa così buona? Una parola: liquidità. Ciò significa che, dato il grande volume che viene scambiato in ogni momento, in condizioni normali di mercato non si deve aspettare.

Con un click si può comprare e vendere a piacimento, dato che di solito c’è qualcuno dall’altra parte che è disposto a fare trading nella direzione opposta alla propria. Potete anche automatizzare il vostro trading.

Naturalmente il mercato ha le sue ore tranquille, ma in genere ci sono sempre delle operazioni da fare, specialmente se si fa trading su coppie popolari come USD/EUR e altre major, disponibili su broker come Capital.com.

4 – Nessuno possiede il mercato

Date le dimensioni del mercato forex e la quantità di partecipanti, nessun singolo trader istituzionale (non importa quanto grande) può controllare i prezzi di mercato per un periodo di tempo prolungato.

Il mercato si calibra rapidamente e livella il campo di gioco. Inoltre, il mercato forex è decentralizzato e non ci sono intermediari. Si negozia direttamente con un altro partecipante al mercato e un broker forex retail facilita semplicemente questa connessione.

Essenzialmente il mercato è influenzato direttamente dall’economia stessa, non da una persona o da una società. Non puoi metterlo all’angolo e non puoi controllarlo, e questo significa che non sei così piccolo come pensi.

Potete aprire una demo gratis qui.

5. Profitti sia al rialzo sia al ribasso

Non importa se il mercato è in crescita o in calo, è possibile fare trading sempre, anzi, alcune strategie di trading sul forex dipendono anche da quest’ultimo (il ribasso).

Puoi trovare opportunità in qualsiasi condizione di mercato e puoi fare trading quando credi che il prezzo di una coppia di valute stia salendo o quando prevedi che scenda.

Alcuni trader prosperano anche in periodi di alta volatilità. Sebbene comportino un rischio maggiore, questi improvvisi cambiamenti di prezzo possono essere vantaggiosi se colti al momento giusto.

Sia che stiate seguendo le tendenze di mercato più lunghe o che stiate seguendo i movimenti del mercato giorno per giorno, ci sono molte opportunità di trading da trovare.

Su iq option è possibile aprire un conto demo con 10.000€ virtuali mentre per il reale bastano 10 euro.

6 – Un mercato di 24 ore

Il mercato del forex non dorme mai. Aperto 24 ore al giorno, 5 giorni alla settimana, puoi fare trading quando vuoi, non quando il mercato lo richiede.

Non c’è nessuna attesa per la campana di apertura o scrambling per far eseguire l’ordine prima della chiusura giornaliera.

Le negoziazioni iniziano con l’apertura della sessione di Sydney e si chiudono con la sessione di New York, entro la quale si ricomincia tutto da capo, 24 ore su 24. Questo significa che potete essere attivi o passivi quanto volete, e fare trading secondo il vostro programma – mattina, mezzogiorno o sera.

Per iniziare basta iscrivervi a un broker come Iq Option che ha la piattaforma adatta per farvi negoziare a qualsiasi ora.

7 – Nessuna commissione sulla maggior parte dei conti

In genere non ci sono commissioni commerciali, o molto basse per i grandi volumi. Non ci sono inoltre commissioni di compensazione o di cambio.

La maggior parte dei broker al dettaglio guadagnano il loro reddito attraverso lo “spread”, che è la differenza tra il prezzo di domanda e offerta.

Anche gli spread nel mercato del forex tendono ad essere molto stretti, rendendo il trading sul forex uno degli strumenti di investimento più convenienti.

eToro è il broker con gli Spread Forex più bassi! Cliccate qui per visitare il suo sito ufficiale.

8 – Costi di transazione bassi

Come detto in precedenza, la differenza tra il prezzo di domanda e offerta è lo spread del broker e questo è il costo della transazione al dettaglio.

I broker altamente capitalizzati come Capital.com possono offrire spread molto competitivi, minimizzando così i vostri costi di trading e massimizzando i vostri profitti.

9 – Leva finanziaria regolamentare

Un piccolo deposito può andare molto lontano. Con la leva finanziaria potete essenzialmente “prendere in prestito denaro” dal vostro broker per fare trading con un importo superiore ai fondi effettivamente depositati.

Questo è uno strumento potente e una delle caratteristiche più interessanti del forex trading. I broker da me consigliati fanno riferimento a ESMA e per questo hanno leve finanziarie basse e sicure: MASSIMO 1:30.

Assicuratevi di comprendere appieno i rischi del trading con la leva finanziaria prima di utilizzarla.

10 – Conto demo senza rischi

È possibile utilizzare un conto demo forex gratuito per praticare il forex trading e imparare le basi. Il trading con un conto demo è proprio come quello reale, ma lo si fa con “play money” ovvero denaro virtuale.

Un conto demo è ottimo per coloro che vogliono testare le acque o migliorare le loro abilità di trading in condizioni reali di mercato senza rischiare alcun capitale effettivo. E tutto questo è tutto gratis e senza alcun impegno. Quindi provate a vedere i benefici del trading sul forex per voi stessi!

Consiglio il conto demo di eToro perché è illimitato e offre accesso senza limiti a tutti i mercati del Forex Trading.

Fare trading forex è sicuro?

Il trading sul Forex non è, in senso stretto, un “investimento”, almeno non lo è nel senso investire in un’obbligazione o in un’azione.

Tradizionalmente un investimento dovrebbe essere tenuto per un lungo periodo di tempo per apprezzarne il valore, e di solito è un rischio basso o equilibrato, mentre la maggior parte delle operazioni sul forex sono a breve termine e ad alto rischio/rendimento, che si completano in pochi minuti o ore.

Quando si fa trading sul forex, si mette a rischio il proprio denaro in una strategia d’investimento. Tuttavia, il rischio può essere gestito con una strategia di trading prudente.

Come in tutte le strategie d’investimento, esiste un rapporto tra rischio e rendimento. Il rischio è elevato nel forex trading, ma può essere gestito. L’alto livello di rischio deriva dal numero di forze che influenzano il mercato forex globale.

Si possono comprendere le ragioni tecniche di un movimento in una data valuta, ma tale movimento può andare nella direzione opposta a causa di:

  • un evento politico
  • un evento climatico
  • una tempesta
  • un incidente aereo
  • un’elezione

Ed è per questo che un buon trader inizia la giornata studiando il calendario degli eventi sui siti web di forex e leggendo attentamente le notizie. Anche allora, le cose accadono. Ecco a cosa serve lo stop loss.

Così i trader gestiscono il rischio quando mettono i soldi nel mercato forex. Utilizzano l’ordine limite e lo stop loss (facilmente impostabile su un broker come eToro).

Guardano i modelli di trading in modo da poter prevedere l’azione del mercato.

Il trading tecnico è tutto incentrato sul pattern-spotting, e nel trading ordinario – e c’è un trading ordinario su molti mercati quando gli eventi non si verificano – si può seguire, ad esempio, un ritracciamento di Fibonacci, per lasciargli fare il suo corso, e per trarne vantaggio.

Il trading ordinario si svolge la maggior parte del tempo, e di conseguenza mettere denaro nel mercato del forex è sicuro se si capisce quello che si sta facendo. Un trader disciplinato e ben istruito è un trader sicuro.

Vi consiglio anche il servizio dei segnali gratis (30 gg di prova) del broker Capital.com – guardate qui.

Le mie considerazioni finali sul trading Forex

Allora vi è piaciuta la mia guida al Forex Trading? Purtroppo il Forex è una cosa importante, quindi c’era bisogno di una guida importante.

Ho parlato del forex in modo semplice per farmi comprendere. Se non ci sono riuscito lasciatemi un commento così posso rispondervi.

I vantaggi del trading Forex con i CFD includono requisiti di margine più bassi, facile accesso ai mercati globali, nessuna regola di shorting o day trading e commissioni minime o nulle.

Tuttavia, un elevato leverage amplifica le perdite quando si verificano, e dover pagare uno spread per entrare e uscire dalle posizioni può essere costoso quando non si verificano grandi movimenti di prezzo.

Infatti, l’Autorità Europea per i Titoli e i Mercati (ESMA) ha posto delle restrizioni sui CFD per proteggere gli investitori al dettaglio. Ho detto tutto questo per ricordarvi pregi e difetti del Forex Trading e mettervi in guardia.

Scegliete i migliori broker forex per mettervi al riparo da qualsiasi rischio di truffa e… Buon trading sul mercato valutario a TUTTI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *